Salento Flash

EMERGENZA_DALLA GIUNTA 5 MILA EURO IN BUONI SPESA

 Breaking News
EMERGENZA_DALLA GIUNTA 5 MILA EURO IN BUONI SPESA
marzo 31
23:30 2020

Neretini ai nastri di partenza di quella che sta diventando una meravigliosa “gara” di solidarietà verso chi ha bisogno in questo momento di estrema difficoltà. A dare un segnale forte anche sindaco, assessori e presidente del Consiglio comunale, che hanno deciso di acquistare buoni spesa per quasi 5 mila euro, grazie alla rinuncia di una cospicua fetta del compenso di amministratori relativo al mese di marzo. In particolare, il sindaco Pippi Mellone ha “investito” in solidarietà l’intero ammontare della sua indennità, mentre gli assessori Oronzo Capoti, Gianpiero Lupo, Mino Natalizio, Bernadetta Marini, Giulia Puglia, Maria Grazia Sodero, Ettore Tollemeto e il presidente del Consiglio Andrea Giuranna la metà della rispettiva indennità mensile.
“Appena messa in piedi l’iniziativa della spesa solidale – racconta il sindaco Pippi Mellone – sono bastati pochi secondi sul nostro gruppo whatsapp per trovarci ancora una volta tutti allineati e pronti a contribuire concretamente. In meno di 24 ore abbiamo acquistato buoni del valore di quasi 5 mila euro che potranno essere spesi presso i punti vendita Coop di via Principe di Savoia, Conad di via XX Settembre, Interspar di via Generale Cantore e Conad di via Aldo Moro. Un modo tangibile per mostrare vicinanza a chi in questi giorni soffre più di altri”.
I buoni sono quelli di Spesa per bene, la grande iniziativa per la spesa solidale lanciata dagli assessorati alle Attività Produttive e ai Servizi Sociali con l’obiettivo di rispondere immediatamente alle necessità di tante famiglie neretine che in questo momento di emergenza hanno perso la fonte di reddito e vivono condizioni di isolamento e disagio. Considerato che le restrizioni alle attività lavorative e alla mobilità hanno aggravato e moltiplicato le situazioni di indigenza, a Nardò come nel resto d’Italia. Ogni cittadino che si reca a fare la spesa nel supermercato di fiducia può acquistare un “buono solidale” da 3, 5, 10 o 25 euro da donare ad amici o conoscenti che hanno bisogno, i quali a loro volta potranno utilizzarlo (semplicemente consegnandolo in cassa) per fare la spesa presso lo stesso supermercato. In alternativa, lo stesso buono può essere depositato in un salvadanaio allestito nel supermercato da cui il gruppo scout CNGEI di Nardò preleverà i buoni per girarli a chi ha bisogno. Chiunque, infatti, può segnalare la propria situazione di difficoltà con un messaggio whatsapp al numero 379 1964576. C’è un’altra possibilità: ogni cittadino, infatti, può consegnare un pacco spesa (o comunque beni a lunga conservazione) allo stesso gruppo scout da consegnare poi in maniera anonima (o meno) a un indirizzo indicato o a chi ha bisogno. 
Tutti i supermercati della città sono invitati ad aderire e possono farlo contattando il numero 379 1964576. Al momento (ma lista è in aggiornamento) hanno già dato la propria disponibilità i punti vendita Coop di via principe di Savoia e via Napoli, Simply di via Bonfante, Carcagni di via Raho, Conad di via XX Settembre e via Aldo Moro, Despar (ex magazzini Pan) di via Galatone, MD di via Galatone, Posto di blocco, Interspar (ex Upim) di via G. Cantore.

Related Articles