Salento Flash

Lecce, mezza tonnellata di droga rinvenuta nel vano di uno scafo. In casa anche armi e munizioni

 Breaking News
Lecce, mezza tonnellata di droga rinvenuta nel vano di uno scafo. In casa anche armi e munizioni
febbraio 19
10:15 2020

Nella mattinata di ieri, la Guardia di Finanza di Lecce ha sottoposto a un controllo un fuoristrada che stava trainando una barca di quasi 6 metri, priva di dati identificativi, con un grosso motore fuori bordo sulla S.P.131 Lecce-Torre Chianca.
La barca era attrezzata per la pesca, ma l’orario ha messo in allarme i finanzieri che hanno voluto vederci chiaro. Il conducente del veicolo, C.M., classe ’75, di Lecce, aveva già dei precedenti per reati legati agli stupefacenti: così le Fiamme Gialle hanno individuato un’abitazione nei pressi di Borgo San Nicola, con un piazzale, dove la barca era stata ‘nascosta’ da un muro di cinta.
Nel piazzale c’erano il fuoristrada, tre imbarcazioni, tra cui quella che trainava, e scarti di materiale edile. Fiutato dai cani, nel doppiofondo dello scafo i finanzieri hanno scoperto un enorme quantitativo di droga, mezza tonnellata, ma anche armi e munizioni, tra cui due carabine calibro 4,5 con relativi cannocchiali, una pistola Beretta calibro 4,5, una pistola scacciacani calibro 8 priva di tappo rosso, con 23 cartucce, di cui 4 già inserite nel caricatore, una doppietta calibro 20, due proiettili calibro 9.
Sequestrati 450 chili di marijuana, 75 chili di hashish, 3,5 litri di olio di hashish. C.M. è stato arrestato e condotto in carcere.

Related Articles