Salento Flash

E’ un Lecce spettacolare: Napoli battuto per 3-2

 Breaking News
E’ un Lecce spettacolare: Napoli battuto per 3-2
febbraio 09
17:36 2020

Il Lecce per trovare punti pesanti, il Napoli per continuare ad alimentare l’entusiasmo delle ultime settimane in casa azzurra. Liverani conferma la formazione preventivata nelle scorse ore con Donati a sinistra e Rispoli a destra e Saponara a ridosso di Falco e Lapadula. Il Napoli parte benissimo aggredendo i giallorossi e tenendo per saldo in mano il pallino del gioco. Al sesto minuto Rispoli anticipa di testa Insigne evitando un pericolo a Vigorito. AL 9′ Mario Rui la mette in mezzo dalla sinistra trovando il colpo di testa impreciso di Milik. Al 13′ Zielinski, sempre di testa, non trova la porta da ottima posizione. Al 24′ Milik calcia da posizione defilata cogliendo l’esterno della rete. Al 25′ Insigne ci prova da fuori area senza trovare lo specchio della porta. Al 29′ passa il Lecce: Barak serve Saponara che gira palla a Falco per un sinistro preciso, il portiere respinge sui piedi di Lapadula che infila Ospina.

Al 32′ il Lecce ci riprova con un sinistro impreciso di Falco dai 25 metri. Passano due minuti e Insigne coglie il palo a Vigorito battuto con un pallonetto. Al 39′ il direttore di gara interrompe sul più bello un’azione pericolosa del Lecce nell’area piccola napoletana. Il Sig. Giua decide di mandare tutti negli spogliatoi al 45′, senza concedere recupero.

La ripresa si apre sullo stesso spartito della prima frazione coi padroni di casa protesi in avanti alla ricerca del gol. Al 47′ il Napoli trova il pari con Milik che in maniera fortunosa insacca alle spalle di Vigorito con la complicità della traversa. Al 55′ Lapadula conclude in porta dopo un bello scambio Falco-Lapadula, para Ospina. Contropiede Napoli con Insigne che si fa ipnotizzare da Vigorito. Passano due minuti e Lapadula serve Falco in area che però calcia addosso a Ospina. Al 60′ il Lecce raddoppia: bella azione sulla destra dei giallorssi con cross di Falco per la testa di Lapadula che infila Ospina di testa: Napoli 1, Lecce 2.

Al 66′ Milik approfitta di una presa debole di Vigorito ma non trova la porta dei salentini. Passa un minuto e Liverani richiama Majer, al suo posto Petriccione. Al 69′ Rispoli ci prova dai trenta metri mandando la palla in Curva. Al 71′ Ospina compie un miracoloso intervento sul destro a colpo sicuro di Barak: palla in angolo. Al 72′ Milik cade in area del Lecce, Giua lo ammonisce per simulazione, decisione confermata anche dal Var. Liverani richiama Falco al 73′ ed inserisce Mancosu. Al minuto 80 Mario Rui stende da dietro Lapadula in un contropiede 4 contro 1 per i giallorossi: per il direttore di gara è solo giallo. Punizione affidata a Mancosu che fa piangere il San Paolo con un tiro al fulmicotone che bacia il palo prima di morire

in fondo alla rete: Napoli 1, Lecce 3. Palla al centro e Saponara va vicino al 4-1 trovando Ospina pronto alla respinta con il petto. Al minuto 89 Callejon trova il gol del 2-3 su rovesciata dopo un intervento poco convinto di Lucioni. Il Napoli getta il cuore oltre l’ostacolo ma non supera il muro giallorosso: finisce 2-3 al San Paolo! Il Lecce compie l’impresa!

Related Articles