Salento Flash

Masseria Rauccio, domani presentazione dell’accordo per la gestione WWF

 Breaking News
Masseria Rauccio, domani presentazione dell’accordo per la gestione WWF
gennaio 24
13:05 2020
Sabato 25 gennaio alle 11.30 presso il primo piano della Masseria di Rauccio, alla presenza del Sindaco Carlo Salvemini e dell’Assessore Rita Miglietta verrà presentato l’“Accordo di collaborazione” per la gestione, da parte del WWF Salento, dell’intero storico complesso masserizio in una nuova prospettiva di sviluppo, promozione e rilancio del Parco Naturale per attività culturali e didattico-educative. L’Accordo di collaborazione prevede un comodato gratuito della durata di 5 anni e prevede la condivisione di attività e servizi aperti alla collettività.
Il WWF Salento è stato il principale protagonista, insieme all’Amministrazione comunale, dell’istituzione del Parco Regionale avvenuta nel dicembre del 2002, dopo un lungo cammino, non privo di difficoltà e tantissimo impegno, iniziato nel 1987.
A seguito dell’Accordo, alle attività svolte finora al primo piano della masseria dall’associazione guidata dal prof. Vittorio De Vitis, prevalentemente didattico-educative e culturali, (tra cui la realizzazione di un archivio e una biblioteca specializzata di circa 300 volumi), si aggiungeranno altre attività e servizi dentro la cornice degli obiettivi condivisi con l’Amministrazione che puntano alla valorizzazione e promozione delle peculiarità storico-paesaggistiche e culturali del territorio, all’integrazione del Parco Naturale Regionale di Rauccio con i circuiti delle reti di promozione turistica della città e del Salento, all’incremento della fruizione pubblica del Parco per favorire una sempre più diffusa conoscenza della costa e dell’entroterra con le sue ricchezze naturalistiche e la preziosa biodiversità allargando la partecipazione e il coinvolgimento di associazioni culturali e dei cittadini anche con nuove progettazioni specifiche.
Il coordinamento delle attività è in capo all’Ente Parco e il WWF sarà suo partner ufficiale.
Il WWF Salento, che si farà carico della manutenzione ordinaria, gestione, vigilanza, pulizia della masseria e delle utenze, gestirà anche il Centro di Esperienza del Comune di Lecce della Rete Infea. Avvalendosi, infatti, di esperti e studiosi di diverse aree disciplinari presenti all’interno della stessa associazione, il WWF Salento, in collaborazione con L’Amministrazione comunale, continuerà ad impegnarsi per:
  • Il mantenimento e incremento quantitativo e qualitativo del livello di biodiversità degli habitadelle specie prioritarie e di interesse comunitario per i quali il sito è stato designato;
  • Il mantenimento e/o il ripristino degli equilibri biologici alla base dei processi naturali;
  • La riduzione delle cause di declino delle specie rare o minacciate e dei fattori che causano la perdita o la frammentazione degli habitat all’interno del sito e nelle zone adiacenti;
  • Il controllo e limitazione dei disturbi che incidono sull’integrità ecologica dell’ecosistema;
  • L’individuazione e l’attivazione dei processi necessari per promuovere lo sviluppo di attività economiche eco-compatibili con gli obiettivi di conservazione dell’area.

Related Articles