Salento Flash

VENERDÌ 17 GENNAIO IL VIAGGIO ONIRICO DEL DEVA PROJECT FA TAPPA A EL BARRIO VERDE DI ALEZIO

 Breaking News
VENERDÌ 17 GENNAIO IL VIAGGIO ONIRICO DEL DEVA PROJECT  FA TAPPA A EL BARRIO VERDE DI ALEZIO
gennaio 14
00:44 2020

Venerdì 17 gennaio El Barrio Verde (via Mariana Albina 78 c/o Parco Don Tonino Bello) di Alezio (Le) ospita il live del Deva Project, progetto pugliese che coniuga all’elettronica della voce, del trombone e delle tube del Tibet le immagini di un videomapping: un viaggio su suoni emozionali, onirici e immaginari, un mondo sonoro e visivo ai confini della realtà tra candele e incensi.

 

Dalle 22:30, rivisitando i grandi classici internazionali dalla word music al rock, il trio avvolgerà di note soul e jazz il palco del Barrio Verde, immergendolo grazie al videomapping in mondi paralleli e proiettandolo in onirici viaggi ancestrali.

 

Deva Project nasce nel 2017 raggiungendo da subito ottimi traguardi. Il sound è stato notevolmente apprezzato dalla direzione artistica Buddha Bar di Parigi e in seguito due brani (Colours e Combo) sono stati selezionati nella compilation “Cote D’Azur” di Papa Dj, storico selector di Buddha Bar e Radio Montecarlo. Il connubio tra musica tradizionale ed etnica ha portato la musica del Deva Project ad essere selezionata per la compilation “Pizzica la Taranta” di Tv Sorrisi e Canzoni. Il progetto è particolarmente conosciuto in Svizzera grazie a “Presente”, il primo singolo arrivato a toccare la sesta posizione dei brani più venduti oltralpe.

 

La voce dei Deva Project è di Nikaleo, al secolo Veronica Palmisano, autrice e compositrice per Rai Cinema e Apulia Film Commission con una grande passione per la black music e all’attivo studi soul a Londra e due album, “Angelo Nero” e “Funktomatica”, quest’ultimo prodotto da Mama Marjas e Don Ciccio.

Al trombone e ai radong (le tipiche tube tibetane) Michele Jamil Marzella, trombonista, arrangiatore e direttore d’orchestra, vanta numerosissime esperienze nel campo classico, in quello jazzistico e nella musica world. La sua formazione artistica e personale si forgia attraverso numerosi viaggi e soggiorni in Tibet, India e Africa alla scoperta di nuove culture, stili di vita ed espressioni antropologiche.

Ai beat e come video maker Piero Ancona Diatriba, bassista, compositore e tecnico del suono, Suona dal 1995 in diverse formazioni cimentandosi in più generi musicali che lo rendono un bassista eclettico.

Related Articles