Liverani schiera la formazione annunciata, con Dell’Orco sulla sinistra e Deiola in mediana. In avanti Babacar al fianco di Falco. Partita viva sin dai primi minuti con le due squadre che dimostrano di volersela giocare a viso aperto. Al 7′ bella uscita alta di abriel sulla testa di Inglese. Al 14′ Kucka di testa non trova lo specchio della porta giallorossa aL 18′ ci prova Falco dai trente metri, tiro debole. Il 10 giallorosso ci riprova al 26′, bravo ancora Sepe. Passa un minuto e ci prova Mancosu: palla fiori. Al 38′ palla gol per Mancosu che approfitta di un liscio di Babacar e calcia verso la porta trovando la deviazione di un difensore avversario. Al 39′ miracolo di Gabriel su tiro di Gagliolo, parata vanificata dalla bandierina alzata dall’assistente del direttore di gara. Il Lecce tiene bene il campo, ma va detto che le due squadre peccano spesso di poca precisione nei passaggi. Il sig. Fabbri, senza dare recupero, manda tutti negli spogliatoi: i primi 45 minuti di gioco si chiudono sullo zero a zero.

La ripresa si riapre con gli stessi effettivi in campo rispetto alla prima frazione. Al 51′ parma vicino al gol su contropiede con Kucka che prova a soprendere Gabriel che si rifugia in angolo con la collaborazione di Donati. Capovolgimento di fronte e Sepe salva su una bomba di Mancosu, palla in corner. Al 58′ arriva il gol di Iacoponi che porta in vantaggio il Parma: calcio d’angolo con il difensore che stacca nel mucchio e batte Gabriel. Parma 1, Lecce 0. Palla al centro e Mancosu si divora il gol del pari. Al 63′ esce Mancosu, entra Lapadula. Al 71′ raddoppio del Parma: Kucka prende la traversa di testa e Cornelius insacca con un bolide. Parma 2, Lecce 0. Palla al centro e Lapadula centra la traversa con un destro a pochi passi dalla porta di Sepe. Al 75′ esce Babacar, entra Vera. Al minuto 80 Vera ci prova su punizione, palla fuori. Al minuto 85 Lapadula calcia di punta verso lo specchio, palla fuori. Al minuto 87 Kulusevski in contropiede va vicino al 3-0. Esce Deiola, entra Rispoli. AL 91′ Gervinho dribbla tutti i giallorossi ma si arrende a Gabriel in uscita. Dopo 3 minuti di recupero il Sig. Fabbri decreta la fine del match. Quarto ko di fila per il giallorossi di Liverani, e domenica c’è l’Inter…