La Spal per trovare la scintilla per riprendere in mano la stagione, il Lecce per dimostrare di essere una squadra completa. Al 3′ bravo Vigorito a sbrogliare una situazione complicata al limite dell’area giallorossa. Al 4′ Missiroli, a tu per tu con Vigorito, calcia a lato. Il Lecce non c’è e Cionek si divora un gol da ottima posizione al 5′. Al 14′ ottimo lancio di Petriccione per Vera che si allunga troppo palla in campo aperto. Al 17′ incursione centrale di Igor che supera Rossettini e buca Vigorito: Spal 1, Lecce 0. Al 24′ arriva il meritato rappoddio dei padroni di casa con Paloschi che capitalizza al meglio un cross ben calibrato dalla sinistra. Sessanta secondi e Paloschi va vicino al tre a zero con una sforbiciata che sfiora il palo alla destra di Vigorito. Al 30′ arriva il 3-0 della Spal con Murgia che riceve palla al limite dell’area, supera Riccardi e buca Vigorito. Al 34′ Lapadula colpisce la traversa sugli sviluppi di un corner battuto da Vera. Al 44′ arriva il 4-0 dei padroni di casa con Cionek che buca Vigorito di testa su calcio d’angolo. Dopo un minuto di recupero il direttore di gara fischia la fine del primo tempo.

La ripresa si apre con gli stessi effettivi in campo e con lo stesso copione del primo: al 3′ i giallorossi vanno vicini a subire la quinta marca. Al 55′ il Lecce trova il gol con Imbula: bello il sinistro da fuori area del centrocampista ex Stoke. Passa un minuto e Vigorito para un tiro potente di Floccari. Al 57′ doppio cambio Lecce: fuori Benzar e Petriccione, dentro Fiamozzi e Majer. Al 63′ Lapadula va vicino al gol con un sinistro che sfiora il palo alla destra di Berisha. Al 66′ Vera supera in velocità Berisha in uscita e mette al centro per Lapadula che viene stoppato dai difensori. Passano sessanta secondi e Berisha para in due tempi un destro di Lapadula. Al 69′ grandissima azione di Lapadula che coglie il palo con un sinistro dai 25 metri.

Al 77′ esce Lo

Faso, entra Rimoli. Al 79′ bel cross di Fiamozzi per Dubickas che non trova lo specchio della porta. Al minuto 83 Lapadula serve Vera al centro dell’area, tiro fuori. Al minuto 83 arriva il gol di Floccari in contropiede per i padroni di casa. Spal 5, Lecce 1. Al minuto 88 viene annullato un gol a Lapadula per presunta posizione di fuorigioco del numero 9 giallorosso.La partita, di fatto, finisce qui: la Spal ritrova il sorriso eliminando con merito dalla Coppa Italia il Lecce di Mister Fabio Liverani. Uscire così fa male, pazienza: ora testa al campionato.