Salento Flash

No Finger Nails per la Notte di Mare di San Foca

 Breaking News
No Finger Nails per la Notte di Mare di San Foca
agosto 20
15:17 2019

Mercoledì 21 agosto (ore 21 – ingresso libero) al Surfbar/B&B Lo Scoglio in Via Lungomare Matteotti a San Foca, nell’ambito del ricco programma della Notte di Mare della marina di Melendugno che ospiterà anche i Subsonica, appuntamento con il live set di Andrea Presicce aka No Finger Nails. In scaletta anche i brani di “Tandas para el dub”, sesto lavoro in vinile del produttore salentino. I quattro brani dell’ep (la title track, Good&intelligent, Beautiful Tango, Rise up), distribuito in digitale e vinile da i-nity.com, sono impreziositi dai feauturing con il fisarmonicista DedoVibes (sul palco di San Foca con il sassofonista Sandro Sax) e con le voci di MannaroMan, Tommy Evok e Verdiana Rondinone. Su youtube è online il videoclip della titletrack, firmato dal regista e montatore Michele Alberto Chironi in collaborazione con il fotografo Antonio Leo. Prima di No Finger Nails si esibirà La Rocha feat Rifle. La band salentina, al suo settimo anno di attività, ha all’attivo un repertorio di musiche e testi originali che partono dall’osservazione e dall’ascolto della realtà che ci circonda, per accrescere, attraverso il racconto, l’attenzione, la consapevolezza, il rispetto per le culture vicine e lontane.

La tanda è un turno di danza in una milonga (un tipo di tango con un adattamento leggermente più veloce e dal ritmo molto più marcato), un gruppo di brani musicali, di solito tra i tre e i cinque, ritmicamente e stilisticamente omogenei, suonati ad ogni turno. Quando inizia una nuova tanda, i ballerini possono ascoltare l’inizio del primo brano e decidere di interpretarlo. Con questo progetto discografico No Finger Nails porta la tanda nel dub, cercando di creare una similitudine tra il mondo della danza del tanghero e le tipiche dub session in SoundSystem. Per i quattro brani il fisarmonicista Gianni De Donno aka DedoVibes ha adattato una tipica melodia milonga sul riddim dub steppa. E se la title track è interamente strumentale negli altri tre brani No Finger Nails incontra tre voci conosciute nel panorama reggae dub italiano e internazionale che, mantenendo il proprio stile e la loro provenienza, di fatto completano questa similitudine musicale.

In “Good&Intelligent” la voce è di MannaroMan aka Luca Santinelli, un dj/mc marchigiano membro del Double spliff Sound System. Il suo stile si contraddistingue come una fusione di rub a dub, raggamaffin e dj style dalle liriche veloci e serrate, fortemente influenzate dai djs early dancehall anni 80′. In “Rise Up” spazio a Tommy Evok, nuovo talento che accompagna con la sua voce produzioni italiane e session (DubZoic, Michael Exdous, e molti SoundSystem). Mc che esprime il suo cuore attraverso liriche toccanti nelle melodie e nei messaggi, dando a questa versione un tono e un’atmosfera molto diversa dalle altre, quasi a sottolineare l’intrisa passione per il “Sound System Culture”. Infine la cantante materana Verdiana Rondinone è la protagonista di “Beatiful Tango”, nel quale reinterpreta il testo di un brano di Hindi Zahra. La sua arte rispecchia l’evolversi degli stili del reggae e della musica dub. La sua è una vocazione innata, un viaggio in levare dettato dal cuore. La copertina del vinile è affidata ad Alessandro Cataldi aka Jericho, artista eclettico e surreale, sassofonista del duo pugliese Brotherz, con il quale No finger nails aveva collaborato nel suo vinile “Mash it Up”.

Related Articles