Salento Flash

PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE VITTORIO BODINI

 Breaking News
  • Meteo, temperature in picchiata La carta sinottica prevista per le 13 di oggi, ora italiana, dal Servizio Meteorologico e Idrologico Croato DHMZ mostra l’ingresso sui settori occidentali del Bacino del Mediterraneo di un ampio...
  • Lecce – Inter: allo stadio in bus Sei autobus Sgm in andata e sette al ritorno (con eventuale integrazione dei mezzi in caso di utenza più numerosa) partiranno con cadenza di 10 minuti, consentendo a tanti tifosi...
  • LA LUPA TENTA IL TERNO SULLA RUOTA DI VIESTE PER RESTARE IMBATTUTA NEL 2020 Seconda trasferta consecutiva in vista per la Pallacanestro Gls Lupa Lecce. I giallorossi si sono allenati per tutta la settimana agli ordini di coach Sandro Di Salvatore e sono attesi...
  • Il principe felice con lieto fine a Campi Salentina Dal 19 gennaio al 26 aprile tra Novoli, Campi Salentina e Trepuzzi, in provincia di Lecce, appuntamento con gli spettacoli e i laboratori di “Ci vuole un fiore – Famiglie a Teatro“. La rassegna comprende la programmazione ordinaria del Comune...
  • “Arsevite”: il 21 la proiezione del documentario a Unisalento Martedì 21 gennaio 2020, alle ore 17.30 presso il MUSA – Museo Storico-Archeologico dell’Università del Salento (complesso Studium 2000, via di Valesio, Lecce), è in programma la proiezione del film documentario “ArseVite”...
PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE VITTORIO BODINI
novembre 19
14:13 2018

Martedì 20 novembre alle 10:30 l’Open Space in Piazza Sant’Oronzo a Lecce ospiterà la conferenza stampa di presentazione della quinta edizione del Premio Letterario Internazionale Vittorio Bodini. Dedicata allo scrittore e giornalista Alessandro Leogrande (prematuramente scomparso un anno fa) e al tema Sud come Europa, con la direzione artistica di Alessandra Caiulo e la consulenza artistica e scientifica di Simone Giorgino, la cerimonia di consegna si terrà sabato 24 novembre (ore 20:30 – ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria) al Teatro Apollo di Lecce.

Il Premio – assegnato quest’anno a Milo De Angelis (per la silloge “Tutte le poesie”, Mondadori) e Ilide Carmignani (per la nuova traduzione di “Cent’anni di solitudine” di Gabriel Garcia Marquez, Mondadori), Daniele Durante (Le mani del Sud) e Goffredo Fofi (La luna dei Borboni) – è promosso dal Centro Studi Vittorio Bodini, dall’Assessorato all’industria turistica e culturale, gestione e valorizzazione dei beni culturali della Regione Puglia, dal Teatro Pubblico Pugliese e dal Polo Biblio-Museale di Lecce in collaborazione con Provincia di Lecce, Comuni di Lecce e Nardò, Università del Salento e Besa Editrice ed è realizzato nell’ambito dei fondi di sviluppo e di coesione 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro e con il supporto di Vestas Hotel & Resort, Apollonio, Art&Co, Coldwell Banker e Novembre Arredamenti.

La serata di premiazione dal titolo “Le Mani del Sud”, condotta dall’attore barese Michele Venitucci, proporrà un concerto-recital nel quale la parola poetica, il canto e le musiche eseguite da un ensemble guidato dall’organettista Claudio Prima si fonderanno con gli elementi teatrali (grazie alle voci di Angela De Gaetano, Simone Franco e Antonio Minelli) e coreutici (con Maristella Martella), con le scenografie e gli arredi di Andrea Novembre e le installazioni artistiche di Orodé Deoro e Onelia Greco in un organismo compatto che si propone di comunicare agli spettatori l’idea di Sud che emerge dall’opera di Bodini.

Alla conferenza stampa interverranno Valentina Bodini (presidente del Centro Studi Vittorio Bodini), Loredana Capone (assessora all’Industria culturale e turistica della Regione Puglia), Carlo Salvemini (sindaco di Lecce), Marco Giannotta (Vice Presidente Teatro Pubblico Pugliese), Luigi De Luca (direttore Polo BiblioMuseale della provincia di Lecce), Livio Muci (Besa Editrice), Alessandra Caiulo (direttrice artistica) e gli altri partner e artisti coinvolti.

Poeta, narratore, critico, operatore culturale, ritenuto unanimemente uno dei più raffinati interpreti e traduttori della letteratura spagnola, Vittorio Bodini, nato a Bari il 6 gennaio 1914 da una famiglia di origine e tradizioni leccesi e scomparso a Roma nel 1970, è uno dei più significativi e originali scrittori italiani del Novecento. Il Premio è cresciuto nel corso degli anni, affermandosi a livello regionale e nazionale, e coinvolgendo alcune tra le maggiori case editrici italiane e partecipanti di livello nazionale e internazionale. I vincitori delle precedenti quattro edizioni sono stati Valerio Magrelli e Matteo Colombo (2014), Fabio Pusterla e Nicola Crocetti (2015), Vivian Lamarque e Massimo Bacigalupo (2016), Roberto Mussapi e e il gruppo di traduttori guidato da Giuseppe Girimonti Greco ed Ezio Sinigaglia (2017). La Giuria, presieduta da Anna Dolfi, ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Firenze, è composta da Valentina Bodini (presidente onorario e presidente del Centro Studi, figlia di Vittorio Bodini) e altre eminenti personalità dell’accademia italiana e internazionale e da professionisti dell’editoria.

Related Articles