Salento Flash

Alla Fondazione Palmieri la presentazione del nuovo volume di Donato Verardi

 Breaking News
Alla Fondazione Palmieri la presentazione del nuovo volume di Donato Verardi
giugno 25
11:46 2018

Alla Fondazione Palmieri in vicolo dei Sotterranei a Lecce in un incontro organizzato dalla Fondazione Palmieri in collaborazione con l’Associazione Thorah organizza il 27 giugno ore 18,30 la presentazione del volume di DONATO VERARDI dal titolo ARTI MAGICHE E ARTI LIBERALI NEL RINASCIMENTO. DA ARIOSTO A DELLA PORTA, edito nella Collana “Dellaportiana”, da Agorà & Co. Interverranno e dialogheranno con l’autore il Presidente dell’Associazione Thorah Dr. Grazia Piscopo, il vice presidente dell’Associazione Thorah Dott. Stefano Donno, il Dott. Arcangelo De Luca (giornalista).

Chi vive nel mondo contemporaneo, abituato all’estrema parcellazione e specializzazione delle discipline, sia scientifiche che umanistiche, non può che restare sorpreso dal carattere globale della cultura rinascimentale.

Il libro è dedicato al complesso rapporto che, tra XV e XVI secolo, le arti magiche e divinatorie intrattengono con le arti liberali del Trivio (grammatica, retorica e logica) e del Quadrivio (aritmetica, geometria, astronomia-astrologia, musica e ottica).

Grande attenzione è riservata all’astrologia, forma di sapere intorno al cui statuto (razionale o superstizioso) si interrogano e accapigliano diverse generazioni di intellettuali, da Ludovico Ariosto a Giovan Battista Della Porta, da Giovanni Pico della Mirandola a Galileo Galilei.

Sono questi gli anni della genesi ‘torbida’ della modernità, durante i quali gli scaffali delle biblioteche dei dotti si arrichiscono tanto dei testi magici della tarda antichità, quanto dei grandi classici della matematica e della meccanica classiche.

Dalla previsione del futuro all’attrazione magnetica, dai voli notturni delle streghe alla ‘liberazione’ dell’arte magica dei prestigiatori, dal ruolo ‘culturale’ del teatro a quello ‘sociale’ della scienza, l’autore restituisce l’immagine caleidoscopica di una società in mutamento, in pagine nelle quali una briosa giocosità si mescola a un’umbratile, inquieta malinconia.

DONATO VERARDI, Ph.D in Storia (Parigi) e Filosofia (Pisa-Firenze), è chercheur associé del CRHEC dell’Université Paris Est ed è tra i più accreditati studiosi della magia naturale nel Rinascimento. La sua riflessione critica è indirizzata soprattutto verso problematiche inerenti la razionalità scientifica e i suoi confini (astrologia-astronomia, attrazione magnetica, virtù occulte, segreti della natura). A questi argomenti ha dedicato numerosi saggi e diverse conferenze in Italia, Francia, Spagna e Inghilterra.

Per i tipi di Agorà & Co. ha già pubblicato il libro Logica e Magia. Giovan Battista Della Porta e i segreti della natura (Lugano 2017).

Related Articles