Salento Flash

RIAPRE IL BEUNA VENTURA. INAUGURAZIONE A BASE DI MUSICA HOUSE

 Breaking News
  • Meteo, temperature in picchiata La carta sinottica prevista per le 13 di oggi, ora italiana, dal Servizio Meteorologico e Idrologico Croato DHMZ mostra l’ingresso sui settori occidentali del Bacino del Mediterraneo di un ampio...
  • Lecce – Inter: allo stadio in bus Sei autobus Sgm in andata e sette al ritorno (con eventuale integrazione dei mezzi in caso di utenza più numerosa) partiranno con cadenza di 10 minuti, consentendo a tanti tifosi...
  • LA LUPA TENTA IL TERNO SULLA RUOTA DI VIESTE PER RESTARE IMBATTUTA NEL 2020 Seconda trasferta consecutiva in vista per la Pallacanestro Gls Lupa Lecce. I giallorossi si sono allenati per tutta la settimana agli ordini di coach Sandro Di Salvatore e sono attesi...
  • Il principe felice con lieto fine a Campi Salentina Dal 19 gennaio al 26 aprile tra Novoli, Campi Salentina e Trepuzzi, in provincia di Lecce, appuntamento con gli spettacoli e i laboratori di “Ci vuole un fiore – Famiglie a Teatro“. La rassegna comprende la programmazione ordinaria del Comune...
  • “Arsevite”: il 21 la proiezione del documentario a Unisalento Martedì 21 gennaio 2020, alle ore 17.30 presso il MUSA – Museo Storico-Archeologico dell’Università del Salento (complesso Studium 2000, via di Valesio, Lecce), è in programma la proiezione del film documentario “ArseVite”...
RIAPRE IL BEUNA VENTURA. INAUGURAZIONE A BASE DI MUSICA HOUSE
giugno 24
05:09 2017
Venerdì 30 giugno, a mezzanotte, riapre il Buena Ventura, a Torre Specchia, sulla litoranea che da San Cataldo conduce a San Foca, appena fuori dall’oasi naturale protetta delle Cesine. Lo fa in grande stile, con una festa a base di house music selezionata e miscelata dal dj e produttore leccese Cristian Carpentieri che segna l’inizio ufficiale della stagione. Si tratta della prima di una lunga rassegna di serate dedicate alla buona musica, al relax e alla vacanza a 360 gradi.
Stabilimento balneare di giorno, risto pub, night bar e music club di notte, il lido, completamente ridisegnato e ricostruito, rinasce dalle ceneri della vecchia struttura con un progetto capace di coniugare sole, mare, spiaggia, drink, food, buona musica ed eventi notturni.
Quest’anno il Buena, come affettuosamente viene chiamato dai suoi clienti più affezionati, propone un progetto musicale di alternanza stilistica e di generi tra venerdì e sabato notte. Per il venerdì house music, quella fisica, quella che trae forza e legittimazione dalla tradizione americana, quella incisa dentro i solchi dei dischi. Per il sabato, invece, una rassegna di progetti e feste a tema tutte made in salento: dal famoso Tropical Party al party Ballaròck e ai Trash Against the Machine, solo per citare alcuni degli eventi previsti.
Comincia Cristian Carpentieri, leccese vecchia scuola e componente del team di producer internazionali Joyfull Family, il 30 giugno, venerdì, con la notte inaugurale. Il suo sarà un extended set lungo tutta la notte, fino all’arrivo della luce del giorno. Un viaggio senza fermate attraverso lo stato dell’arte della musica house, rigorosamente con supporto vinile. Il 7 luglio sarà la volta di Luciano Esse, autorevole resident del Sound Department e artista autentico con un curriculum da paura costruito attraverso esibizioni nei club più prestigiosi d’Europa. Il 14 sarà il turno di Gianni Sabato, il più fresco dj salentino degli ultimi anni, il prodotto pugliese più esportato in questo momento e resident del Guandalina di Santa Cesarea. Il 21 arriverà Kosmiko con il suo carico di cultura e stile old school, con le sue selezioni geniali pescate a cavallo di decenni diversi e i suoi tecnicismi da extraterrestre. Chiuderà in bellezza la programmazione di luglio, infine, il trio Joyfull Family, il team composto da Guido Nemola, Chico Perulli e Cristian Carpentieri e che da qualche anno è ritornato alla ribalta della scena internazionale attraverso release importantissime sulle più famose etichette del mondo.
Il nuovo Buena Ventura riprende la sua attività esattamente da dove l’aveva interrotta la scorsa stagione con l’arrivo dell’autunno. Il ristorante, la spiaggia, le attività balneari e, ora, anche la birreria, il risto pub serale e il club del venerdì e del sabato notte, sono un modo di accogliere e far socializzare giovani, meno giovani, salentini e turisti attratti dalla bellezza selvaggia di un pezzo di costa unico nel suo genere, con il bosco a ridosso, protetto dalle dune e amato dai fanatici del kite e del windsurf che lo hanno eletto a loro dimora in tutte le stagioni.

Related Articles