Salento Flash

Immigrazione, agli Olivetani presentazione del “Dossier 2016”

 Breaking News
novembre 05
14:41 2016

img_archivio196201612042Una fotografia dell’immigrazione in Italia, per scoprire quanti sono e chi sono realmente le persone che raggiungono il nostro Paese. Nell’anno in cui si è realizzato il sorpasso degli emigrati dall’Italia verso altri Paesi, il rapporto svela i numeri reali del fenomeno immigratorio, spiegando come è cambiato lo scenario, al di là dei facili allarmismi.
Lunedì 7 novembre, presso l’ex Monastero degli Olivetani, l’International Centre of Interdisciplinary Studies on Migrations (I.C.I.S.MI.) e il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento presentano il “Dossier Statistico Immigrazione 2016” e il volume “Le Migrazioni Qualificate in Italia. Ricerche Statistiche e Prospettive”. Presso l’Aula Chirico dell’ex Monastero degli Olivetanila mattinata si aprirà alle 9.30 con i saluti istituzionali del vice sindaco della città di Lecce Gaetano Messuti e del Direttore Dipartimento di Storia Società e Studi sull’Uomo Fabio Pollice. A seguire, la proiezione del video “Il Dossier Statistico Immigrazione 2016”, a cura di Rai News 24.
Sono previsti interventi di: Franco Pittau (Centro Studi e Ricerche IDOS), Mariano Longo (Preside Facoltà Scienze Sociali, Politiche e della Formazione), Luigi Perrone (Direttore scientifico ICISMI), Fadl Albeetar (Lettore di lingua araba – Università del Salento), Antonio Ciniero (Ricercatore ICISMI). A coordinare i lavori della giornata Vitantonio Gioia (Presidente ICISMI).

Il “Dossier Statistico Immigrazione” è il primo annuario socio-statistico pubblicato in Italia per la raccolta di dati statistici sul tema dell’immigrazione. Curato fino al 2003 dalla Caritas di Roma e dal 2004 dal Centro Studi e Ricerche IDOS, con la collaborazione di strutture pubbliche e del mondo sociale, si propone di rispondere alla necessità di studiosi, funzionari e operatori di avvicinarsi al mondo dell’immigrazione o approfondirne singoli aspetti, in maniera equilibrata e scevra da pregiudizi, avvalendosi del supporto dei dati statistici. Il gruppo del Centro Studi e Ricerche IDOS ha voluto fin dall’inizio fondere armoniosamente il rigore necessario per raccogliere e interpretare i dati statistici con l’impegno per favorire la conoscenza e il dibattito sull’immigrazione in ambito sociale, proponendosi come un vero e proprio sussidio operativo.

Il volume “Le migrazioni qualificate in Italia: ricerche, statistiche, prospettive” è una ricerca dell’Istituto di Studi Politici “S. Pio V” che analizza quanto finora è stato pubblicato sul tema delle migrazioni qualificate, raccogliendo i dati statistici disponibili, sia riguardo al fenomeno dell’emigrazione qualificata, che coinvolge gli italiani, sia quello dell’immigrazione qualificata verso l’Italia.

L’emigrazione di un numero crescente di italiani, che, fino a qualche tempo fa, si pensava ormai relegata a un ricordo del passato, è ripresa con due caratteristiche prima assenti che il testo analizza attentamente: nei flussi attuali sono coinvolti in prevalenza giovani italiani, in larga misura diplomati e laureati. Rispetto ai cittadini immigrati in Italia, dalla ricerca si evince che, se all’inizio del Duemila i migranti con istruzione superiore e terziaria erano un sesto del totale, oggi sono cresciuti fino a divenirne la metà. Ci troviamo quindi di fronte a quote crescenti di soggetti sia mediamente che altamente scolarizzati, aspetto spesso trascurato quando di parla delle questioni migratorie.

A tutti i partecipanti saranno distribuite gratuitamente, fino ad esaurimento, le copie dei due volumi.

Appuntamento lunedì 7 novembre, ore 9.30, ex convento degli Olivertani – aula Chirico – Lecce.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Only registered users can comment.