Salento Flash

Attentati a Bruxelles: salentina perde il treno e si salva dall’esplosione

 Breaking News
marzo 22
19:34 2016

MONTESANO SALENTINO- Poteva essere una delle vittime dei tragici attentati di Bruxelles Fiorella Giorgiani, salentina che lavora a Bruxelles presso l’European Network For Rural Development, proprio a poche centinaia di metri dalla metro colpita dall’esplosione.

Di Montesano Salentino, la 32enne è stata molto fortunata in quanto era in ritardo per recarsi al lavoro e si è salvata, così, per un fortuito caso.

Doveva scendere alla fermata della metro a Maelbeek per andare in ufficio ma una chiamata l’ha fermata poiché da casa le hanno chiesto notizie sugli attentati in aeroporto e Fiorella ha perso il treno. Poco dopo si è verificata l’esplosione proprio a Maelbeek. La donna ha deciso di fuggire via dalla metro e andare a piedi in ufficio dove la sicurezza le ha consigliato di restare nell’edificio.

I fatti- Alle otto di questa mattina “due kamikaze”, dopo avere “gridato in arabo”, si sono fatti esplodere nello scalo internazionale di Zaventem devastando la sala partenze internazionali. Nell’esplosione sono morte 14 persone, mentre altre ottanta sono rimaste ferite gravemente. Un’ora dopo, poi, sono scoppiati ordigni in metropolitana, tra le stazioni di Maelbeek e Schuman, nel quartiere che ospita le istituzioni Ue. In questo caso le vittime confermate finora sono 20, decine i feriti.

In totale negli attacchi di oggi hanno perso la vita 34 persone.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Only registered users can comment.