Salento Flash

Furto nel pieno centro di Lecce: svaligiato il negozio “Toticchio”

 Breaking News
  • Stop all’atletica leggera sino al 31 maggio Stop all’attività agonistica dell’atletica leggera sino al 31 maggio su tutto il territorio nazionale. Lo ha deciso venerdì scorso il Consiglio federale in videoconferenza, a causa dell’emergenza Coronavirus che continua...
  • Buoni spesa: pubblicato avviso pubblico per le attività commerciali È stato pubblicato sull’albo pretorio e nella sezione “News” del sito istituzionale del Comune di Lecce l’Avviso pubblico per manifestazioni di interesse riservato alle attività commerciali che intendono esprimere “interesse...
  • CORONAVIRUS: BANDIERE A MEZZ’ASTA IN ONORE AI CADUTI Questa mattina a mezzogiorno, anche le donne e gli uomini della Polizia Locale hanno reso omaggio alle vittime della pandemia da coronavirus osservando un minuto di silenzio davanti alle bandiere...
  • EMERGENZA_DALLA GIUNTA 5 MILA EURO IN BUONI SPESA Neretini ai nastri di partenza di quella che sta diventando una meravigliosa “gara” di solidarietà verso chi ha bisogno in questo momento di estrema difficoltà. A dare un segnale forte...
  • Prime lauree online e licenze Isufi in video conferenza «Si può essere vicini anche se fisicamente distanti, si può festeggiare usando fantasia e creatività. Le prime lauree online aggiungono un altro tassello al racconto dell’impegno della nostra comunità accademica....
settembre 24
16:52 2015

Una spaccata, di quelle ormai tristemente note alle cronache, è bastata ai ladri che questa notte hanno preso di mira il negozio  di articoli sportivi “Toticchio”, sito presso la Galleria Mazzini di Lecce. Il danno provocato al noto imprenditore leccese è di svariate migliaia di euro; sull’accaduto indagano i carabinieri.

In merito al furto, è intervenuto l’Assessore  alle Politiche Ambientali del Comune di Lecce, Andrea Guido: “Sono rimasto scioccato dalla notizia del furto ai danni dello storico negozio leccese di articoli sportivi Toticchio e, soprattutto, dal modo in cui il colpo è stato portato a termine. E’ inammissibile che accadano certe cose nel cuore commerciale della città, in uno spazio centralissimo, accanto all’ingresso di tante abitazioni.
E’ mia intenzione inoltrare formale proposta all’Istituto Autonomo Case Popolari, oggi Arca Sud Salento, affinché prendano in seria considerazione l’eventualità di chiudere con cancelli e inferriate la Galleria Mazzini negli orari notturni. Così come è già avvenuto in altre città, come a Bologna, per esempio.

Ogni commerciante, professionista o privato cittadino che lavora o abita nell’edificio della Galleria potrebbe avere la sua copia delle chiavi, con l’impegno di chiuderne l’accesso al pubblico dopo l’orario di chiusura delle attività. Si tratta del secondo episodio dal 2008 e sarebbe il caso, quindi, di correre ai ripari. L’inferriata e il cancello, in questo caso, non garantirebbero solo sicurezza e incolumità delle famiglie residenti e degli eventuali passanti notturni, ma sarebbe anche un efficiente sistema di tutela del decoro e dell’igiene dell’intera galleria dal momento che atti vandalici e gesti di inciviltà sono sempre stati un problema legato alla fruizione notturna dell’area.

Ho già acquisto il parere sulla mia idea di diversi commercianti della galleria e sembrerebbe che questa soluzione possa essere accolta di buon grado da tutti”.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Only registered users can comment.