Salento Flash

L’uomo che ha travolto i due sedicenni guidava a 100 km/h. Lorusso accusato di duplice omicidio colposo aggravato

 Breaking News
settembre 22
16:51 2015

MELENDUNGO- Emergono in queste ore i primi dettagli circa l’incidente avvenuto sabato notte sulla Melendugno-Torre Dell’Orso nel quale hanno perso la vita due ragazzi di sedici anni, Giorgio Sabato e Alessandro Giuseppe Furio, di Nardò e Copertino.
Il tragico incidente che ha scosso il Salento e non solo, è stato provocato da Jacopo Lorusso, che li ha tamponati a bordo della sua Seat Ibiza.
L’uomo, 33enne di Bari residente a Lecce, guidava ad un andamento di 100 chilometri orari su un tratto di strada in cui il limite si ferma a 50.
L’uomo, inoltre, come già trapelato all’inizio, non era in condizioni di guidare poiché aveva assunto cocaina e alcol, un mix che non lo ha reso lucido e che è costato caro ai due ragazzi in scooter.
Attualmente Lorusso è ricoverato presso Neurochirurgia al “Vito Fazzi” di Lecce ma quando migliorerà sarà condotto in carcere.
L’accusa è di duplice omicidio colposo aggravato.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Only registered users can comment.