Salento Flash

Risolto giallo in Perù: la salentina si presenta all’ambasciata

 Breaking News
  • Stop all’atletica leggera sino al 31 maggio Stop all’attività agonistica dell’atletica leggera sino al 31 maggio su tutto il territorio nazionale. Lo ha deciso venerdì scorso il Consiglio federale in videoconferenza, a causa dell’emergenza Coronavirus che continua...
  • Buoni spesa: pubblicato avviso pubblico per le attività commerciali È stato pubblicato sull’albo pretorio e nella sezione “News” del sito istituzionale del Comune di Lecce l’Avviso pubblico per manifestazioni di interesse riservato alle attività commerciali che intendono esprimere “interesse...
  • CORONAVIRUS: BANDIERE A MEZZ’ASTA IN ONORE AI CADUTI Questa mattina a mezzogiorno, anche le donne e gli uomini della Polizia Locale hanno reso omaggio alle vittime della pandemia da coronavirus osservando un minuto di silenzio davanti alle bandiere...
  • EMERGENZA_DALLA GIUNTA 5 MILA EURO IN BUONI SPESA Neretini ai nastri di partenza di quella che sta diventando una meravigliosa “gara” di solidarietà verso chi ha bisogno in questo momento di estrema difficoltà. A dare un segnale forte...
  • Prime lauree online e licenze Isufi in video conferenza «Si può essere vicini anche se fisicamente distanti, si può festeggiare usando fantasia e creatività. Le prime lauree online aggiungono un altro tassello al racconto dell’impegno della nostra comunità accademica....
gennaio 29
23:32 2015

20150128_89302_Appunti00.jpg.pagespeed.ce.2x1yDtzkulLavinia Micheletto, la 30enne salentina che non dava più sue notizie dal Perù da tre giorni e che, pertanto, era stata data per scomparsa, è viva, sta bene e ha richiesto all’ambasciata di Lima un nuovo passaporto.

Alla giovane donna originaria di San Cassiano, infatti, era stato rubato il suo passaporto giorni prima e aveva contattato la famiglia, nel Salento, per chiedere del denaro. Dopo quella comunicazione, però, non aveva più dato sue notizie, fino a questo momento. In ambasciata, Lavinia Micheletto è stata informata delle preoccupazioni palesate dai suoi famigliari ma ha deciso di restare a Lima.

Ai funzionari italiani dell’ambasciata, la donna è apparsa non in buono stato di salute, magra e pallida. Nell’ultima foto inviata dal Sud America, la ragazza aveva i capelli rasati e lo sguardo perso nel vuoto, cosa che aveva fatto preoccupare non poco la madre, oltre a frasi sconnesse e al furto che la figlia le aveva riferito via Messenger.

Lavinia era partita alla volta del Perù nel mese di ottobre scorso, particolarmente affascinata dalla storia e dalla cultura di questo Paese e, malgrado le disavventure, ha deciso di restare ancora in territorio peruviano richiedendo un nuovo passaporto.

 

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Only registered users can comment.