Salento Flash

3° appuntamento al Paisiello con il Teatro Ragazzi

 Breaking News
novembre 25
10:54 2014

Domenica 30 novembre alle ore 17:30 al Teatro Paisiello di Lecce va in scena in anteprima assoluta “Le storie di Lupo”, la nuova produzione per i più piccoli di Astràgali Teatro,

In continuità con gli ultimi lavori ispirati alle opere di Italo Calvino e Gianni Rodari – indiscussi maestri dell’esperienza formativa dei bambini – Astragali Teatro porta in scena, in uan libera interpretazione, l’opera di Giuliano Scabia, uno degli autori viventi maggiormente sensibile al mondo dell’infanzia.

Il protagonista G. nell’arco di vent’anni lascia nel bosco alcune lettere indirizzate al lupo, che da creatura spaventosa e avversa diventa un interlocutore silenzioso e benevolo. Al lupo G. confida tutti i suoi pensieri, le ansie, le malinconie riguardo a ciò che vive, mettendo in evidenza le contraddizioni e a volte la stupidità dell’uomo contemporaneo. I temi prevalenti nel testo riguardano il rapporto con la natura e l’azione a volte positiva, a volte sconsiderata dell’uomo su di essa, aprendo ad una riflessione sul nostro modo di vivere la vita, di cui il lupo è acuto osservatore. In una delle ultime lettere il lupo aiuta l’uomo “a ritrovare i fondamenti del gioco e dell’amore”.

Uno spettacolo in cui i bambini vengono coinvolti attivamente creando una suggestiva ambientazione sonora attraverso la costruzione dei suoni, grazie alla loro voce e all’utilizzo delle macchine sonore di Antonio De Luca (uno dei più importanti artisti salentini, che utilizza materiale naturale e di riciclo – pietre, acqua, fili di cotone, plastica – per produrre suoni). Presenti anche piccoli interventi sonori guidati dalle attrici in scena per generare lo stupore e un nuovo processo di conoscenza della natura attraverso la magia del teatro.
Al centro della trama dello spettacolo c’è una misteriosa indagine.

Sul palco le attrici Lenia Gadaleta, Roberta Quarta, Simonetta Rotundo per la regia di Fabio Tolledi.
Lo spettacolo di Astragali Teatro utilizza gli elementi fondamentali del lavoro di Scabia. In primo luogo il ribaltamento della figura del lupo, che da animale minaccioso e divoratore di bambini diventa ciò che semplicemente è: un animale selvaggio, che fa parte della natura. La natura oggi si trova in uno stato di inferiorità e di fragilità rispetto all’uomo. L’uomo ha una forte responsabilità in questo e il suo comportamento può determinare un’influenza notevole sulla vita di ogni specie e sulla sua stessa esistenza futura.

Ingresso unico € 5
I biglietti si possono acquistare
– al botteghino;
– in prevendita presso Astràgali Teatro dall 9 alle 12:30.
Per informazioni 0832.306194 – 3209168440 oppure teatro@astragali.org

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Only registered users can comment.