Salento Flash

IV appuntamento della “Stagione sinfonica e di balletto d’autunno” al Politeama

 Breaking News
novembre 20
11:28 2014

Francesco D'Orazio.JPG (foto Carlo Cofano) (1)Quarto appuntamento con la Stagione Sinfonica e di Balletto d’Autunno organizzata dalla Fondazione ICO Tito Schipa con la direzione artistica del compositore Ivan Fedele, venerdì 21 novembre – Teatro Politeama Greco, ore 21.00 – e sabato 22 novembre – Teatro Paolo Grassi a Cisternino, ore 21.00.

Ancora un volta sul podio ritorna Marcello Panni, direttore artistico e principale dell’Orchestra Tito Schipa dal 2008 al 2012, mentre violino solista sarà il brillante e versatile Francesco D’Orazio, vincitore per la categoria “migliore solista” del Premio Abbiati assegnato dalla giuria dell’Associazione Nazionale Critici Musicali e primo violinista italiano a ricevere questo prestigioso riconoscimento dopo Salvatore Accardo. Sarà lui il protagonista della prima parte del concerto che si aprirà con Tzigane, rapsodia da concerto per violino e orchestra di Maurice Ravel, una celebre pagina virtuosistica ispirata alle seduzioni musicali degli tzigani d’Ungheria e entrata far parte del repertorio di ogni violinista.

Dalle sonorità tzigane si passerà alla musica della tradizione popolare salentina, con una prima esecuzione assoluta commissionata per l’occasione a Marcello Panni; un omaggio del compositore romano al Salento ispirato a La terra del rimorso, il testo di Ernesto De Martino che descrive e analizza il fenomeno del tarantismo. Dalla terra del rimorso per violino e orchestra, è il punto di arrivo di un progetto iniziato già qualche anno fa, quando Panni ebbe modo di conoscere da vicino la musica popolare salentina. “In quasi tutte quelle musiche il violino è da secoli protagonista assoluto, con le sue sonorità magiche e incantatorie. – ha dichiarato il Maestro Panni – Per questo ho immaginato un Concerto che riprendesse in termini sinfonici alcune melodie tra le più celebri tra quelle che ci sono state tramandate, e ho tracciato tre abbozzi per l’Ensemble del Sud, (composto da solisti dell’Orchestra di Lecce), che ho chiamato Dalla terra del rimorso in omaggio a De Martino e al mio rapporto con questa regione straordinaria.
Da quel trittico per 7 esecutori Panni ha ricavato la versione ampliata per orchestra che presenterà in prima esecuzione assoluta, scritta per Francesco D’Orazio e il suo violino elettrico, che dialogherà con una formazione classica.

Nella seconda parte a chiusura del concerto una celebre pagina sinfonica la Prima Sinfonia di Brahms, composta tra il 1862 e il 1876 e indicata come legittima continuatrice del sinfonismo beethoveniano. Hans von Bülow addirittura definisce la Sinfonia “la Decima”, alludendo naturalmente alle nove di Beethoven.

Biglietti disponibili presso:
– Teatro Politeama Greco (0832 241468)
– Castello Carlo V (0832 246517)

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Only registered users can comment.