Salento Flash

Grattino scaduto: “Altri 5 minuti per rifare il ticket”

 Breaking News
novembre 14
10:40 2014

In merito alla nota diramata dalla Prefettura di Lecce relativa al prolungamento della sosta tariffaria e all’eventuale reintroduzione dell’avviso bonario, riportiamo alcune  considerazioni dell’assessore al Traffico e alla Mobilità, Luca Pasqualini.

“L’Amministrazione Comunale sin dal 1998 ha disciplinato il sistema tariffario per razionalizzare la sosta delle auto in città, in particolar modo nelle zone ad alta densità veicolare.

Nel corso degli ultimi anni numerosi e differenti sono stati i pareri (Ministro degli Interni, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Corte di Cassazione, Corte dei Conti) circa l’interpretazione della norma del Codice della Strada rispetto alle sanzioni da applicare in caso di sosta prolungata oltre il termine per il quale è stato effettuato il pagamento della tariffa.

Secondo l’Amministrazione Comunale il pagamento della sosta è da ritenersi atto di “regolamentazione” della sosta e, per ciò stesso, costituisce il presupposto per l’applicazione della sanzione amministrativa. Anche perché nel caso in cui l’infrazione perduri nel tempo mantiene la sua natura di illecito amministrativo, come riconosce peraltro il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Ad ogni buon conto, per venire incontro alle crescenti difficoltà e ai disagi degli utenti che devono regolarizzare il pagamento della sosta, nel caso in cui si debba fruire dello spazio di sosta per periodi di tempo successivo a quello per il quale è stato eseguito il pagamento, è stata prevista una modifica alla regolamentazione della sosta. L’orientamento dell’Amministrazione è quello di dar seguito ad una delibera di giunta dello scorso luglio con la quale si concedevano altri 15 minuti di tempo per rifare il ticket (pagato per un periodo di tempo non inferiore a sessanta minuti), assicurando così la validità dei titoli di pagamento della tariffa di sosta, senza la necessità di integrarne il relativo pagamento.

Un’apposita ordinanza dirigenziale verrà emanata nei prossimi giorni al fine di dare attuazione a questo provvedimento di giunta”.

 

 

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Only registered users can comment.