Salento Flash

Condannata la mamma che lasciava i figli minori in auto a dormire mentre andava a ballare

 Breaking News
Condannata la mamma che lasciava i figli minori in auto a dormire mentre andava a ballare
giugno 10
10:43 2018

Condannata con l’accusa di abbandono di minori una donna di 39 anni che, per andare in discoteca, aveva lasciato i figli in auto a dormire. La pena è stata sospesa e non menzionata nel casellario giudiziario per A.I.I., di Ruffano, in quanto si è trattato della prima condanna contenuta nel limite dei tre anni.

I fatti sono risalenti al 2012 quando l’ex coniuge della donna sporse una denuncia nei suoi confronti corredandola da un report nel quale si dimostrava che la moglie aveva più volte portato con sé i figli minorenni nelle sue uscite serali e notturne con gli amici lasciandoli in macchina a dormire mentre lei andava a ballare.

Tali fatti indussero gli investigatori ad appostare e pedinare la donna e, in effetti, scoprirono che le accuse erano fondate: per tre volte la moglie è stata vista uscire la sera con i bambini, poi lasciati a dormire in auto. La prima sera fu il 12 giugno, quando fu vista entrare in un locale di Gallipoli mentre la figlia, che all’epoca aveva sei anni, dormiva in auto. Entrò alle 23.38 ed uscì all’1.20.

La sera dopo uscì per andare in un discopub a Torre Palduli: entrò alle 23 e uscì alle 0.57 con il figlio di 10 anni in auto. Il 5 luglio si recò nello stesso locale, stavolta lasciando la figlia in macchina.

L’ex marito e i due figli, costituitisi parte civile con l’avv. Anna Maria Ciardo, dovranno essere risarciti con una provvisionale di 1.000 euro.

Related Articles