Salento Flash

Uisp, Sport e solidarietà: ecco gli appuntamenti primaverili

 Breaking News
Uisp, Sport e solidarietà: ecco gli appuntamenti primaverili
febbraio 10
12:10 2018

E’ stato ufficializzato il calendario dei grandi eventi Uisp organizzati dal comitato provinciale di Lecce per la prossima primavera.

In programma manifestazioni che coinvolgeranno diverse discipline, sempre all’insegna della solidarietà, vero filo conduttore delle varie iniziative oltre all’aspetto puramente agonistico.

Si parte domenica 4 marzo con “Giocadanza”, in programma al PalaVentura di Lecce, dove si esibiranno le piccole atlete (sino all’età di 12 anni) delle società affiliate Uisp. Sabato 17, poi, a Leverano spazio a “Giocagin”, dedicata invece alla ginnastica, fitness e attività per la terza età. Le due manifestazioni avranno anche risvolti sociali molto significativi. Tra gli obiettivi c’è anche l’acquisto di un Ludobus da destinare ai bambini siriani che fuggono dalla guerra, in collaborazione con l’associazione “Terre desHommes”.

Domenica 15 aprile torna “Vivicittà”, tradizionale manifestazione podistica targata Uisp che quest’anno per la prima volta si disputerà nella suggestiva location di Porte Cesareo. Dopo la felice esperienza dello scorso anno a San Cataldo, si è deciso di riproporre la gara ancora in riva al mare, in una delle località più belle del Salento. Prevista anche la partecipazione di immigrati ospiti del Centri SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rugiati) dell’ARCI di Lecce. Come da regolamento nazionale un euro ogni iscritto sarà devoluto ad un’associazione di volontariato locale (da individuare).

E a proposito di mare, il 17 maggio (sino a domenica 20) prenderanno il via le regate “Vele per la Cultura”, sulla tratta Gallipoli – Santa Maria di Leuca – Valona, e “Vele a Est”, da Otranto e Valona. Anche in questo caso è in prima linea l’aspetto della solidarietà, con iniziative di sostegno a favore dei bambini albanesi.

Il presidente provinciale della Uisp, Vincenzo Liaci, sottolinea che “con queste manifestazioni, oltre all’attenzione per la parte puramente agonistico, la Uisp intende riaccendere quello spirito di solidarietà e di attenzione per il sociale che si era un po’ perso negli ultimi tempi. Questo è un aspetto che teniamo in grande considerazione, per tutte le manifestazioni organizzate dal comitato provinciale. Lo dimostra anche la piacevole novità che sta caratterizzando il nostro campionato di calcio a 11, che vede anche la partecipazione di una squadra composta da extracomunitari di varie nazionalità, ospitati presso le strutture della Croce Rossa Italiana”.

Related Articles