Salento Flash

Rugby: i tarantati pareggiano con il Santeramo

 Breaking News
Rugby: i tarantati pareggiano con il Santeramo
dicembre 05
02:40 2017

Il Salento Rugby, nell’ultimo match casalingo della prima fase del Campionato di Serie C1, conquista un pareggio che lascia un po’ l’amaro in bocca. I tarantati ospitano l’Union Santeramo, secondo in classifica, galvanizzati dopo le esuberanti prestazioni con il Bari ed il Monopoli. Entrambe le squadre sono in cerca di punti pesanti in ottica play off e il match lo riflette.

Il Signor Sylos Ivone, Direttore di gara di giornata, ha il suo da fare nella prima frazione di gioco. Il Salento Rugby si trova in vantaggio numerico al settimo e al ventiseiesimo del primo tempo ma non riesce a sfruttarlo. Anche i santermani non sono da meno quando, in due minuti (al ventottesimo e al trentesimo), vengono ammoniti Orlandino e Maci. La difesa dei tarantati, rimasti in 13, é ben organizzata e il primo tempo si conclude sullo 0 a 0.

Nei primi minuti del secondo si ripete lo stesso canovaccio. Le due formazioni giocano a viso aperto e i salentini non riescono a concretizzare la buona mole di gioco espressa.

L’equilibrio si spezza al venticinquesimo quando Ricciato marca dopo una trasmissione veloce di Capitano Abbate a cinque metri dalla linea di meta. La trasformazione di Capitan Abbate non centra i pali e il risultato è di 5 a 0 per i padroni di casa. Ma i tarantati, poco cinici, non riescono a chiudere il match.

Coach Follo cerca di dare freschezza ed esperienza e getta nella mischia Esposito e Calavita al posto di Orlandino e De Bello, ma al trentacinquesimo il Signor Sylos ammonisce il pilone Martina. Il Santeramo, un minuto più tardi, approfitta della superiorità numerica e di una distrazione dei salentini a dieci metri dalla linea di meta e agguanta il pareggio. La trasformazione non centra i pali e il risultato di 5 a 5 durerà fino alla fine del match.

Il Coach Alberto Follo, dopo la partita, dichiara:«Abbiamo giocato l’intera partita con una buona attitudine. I ragazzi erano concentrati e volevano portare a casa il risultato. Non abbiamo concretizzato il volume di gioco del primo quarto di gara, mentre nella seconda parte del primo ci siamo difesi ottimamente facendo a meno di due uomini. Nel secondo tempo, molto altalenante, siamo andati in vantaggio dopo ripetute fasi di gioco. Peccato per il risultato, in settimana lavoreremo sul movimento del gioco in attacco per renderlo più efficace». Il pilone dei rossoblu, Pierluca Bagiolini, affida a Facebook le sue considerazioni:«Torniamo da Campi Salentina con un pareggio combattutissimo, e aggiungerei prezioso, visto che qui hanno perso Bari e Monopoli».

Il Salento, ora terzo in classifica dopo la vittoria del Trepuzzi sul Monopoli, sarà in trasferta la prossima settimana atteso dal Rende fanalino di coda… la concentrazione dovrà essere massima per evitare brutte sorprese.

Formazione
15. Maci 14. Florido 13. Rago 12. Nestola (10′ s.t. Carlà) 11. Ricciato 10. Brillantina 9. Abbate 8. Gomini 7. Caló 6. Margari 5. Orlandino (30′ s.t. Esposito) 4. Alagio 3. Martina 2. De Bello (34′ s.t. Calavita) 1. Leuzzi
A disposizione: Casaluci, Mazzotta, Francavilla, Lia

Risultati:
Salento – Santeramo 5-5 (1-1)
Bari – Rende 29 -3 (5-0)
Trepuzzi – Monopoli 63-5 (??-1)

Classifica:
Trepuzzi pt. 26; Santeramo pt. 22; Bari pt. 22*; Salento pt. 11*; Monopoli pt. 9**; Rende pt. 0

*-4 punti **-8 per non aver ottemperato all’obbligatorietà giovanile

Related Articles