Salento Flash

Il Ct Maglie dice addio al sogno scudetto

 Breaking News
Il Ct Maglie dice addio al sogno scudetto
dicembre 05
02:35 2017

Si è chiuso per il Circolo Tennis Maglie il campionato di serie A1 2017 che ha visto i salentini sfidare i fortissimi romani del Circolo Canottieri Aniene nella semifinale scudetto. Nella partita di ritorno, giocata in trasferta a Roma, bastava che i laziali vincessero due singolari, cosa che è avvenuta con Jacopo Berretini che vinceva su Francesco Garzelli e Flavio Cipolla su Portaluri, conquistando così la finale di Foligno prevista per sabato e domenica prossima. Il risultato finale è stato di 3 pari. In questo campionato il CT Maglie si è confermato come squadra rivelazione in quanto, a inizio stagione, i salentini non erano nella rosa delle probabili semifinaliste riuscendo poi a raggiungere lo storico traguardo. Per il CT Maglie sono scesi in campo, capitanati da Michele Pasca, Peter Torebko (1.19 e 441 ATP), Erik Crepaldi (2.1 e 382 ATP), Giorgio Portaluri (2.2 e 811 ATP) e Francesco Garzelli (2.4 e 1140 ATP). Torebko, semifinalista il giorno prima nel torneo F45 di Antalya in Turchia, ha sostituito Yannick Jankovits (2.1 e 291 ATP) all’ultimo momento perché il francese era rimasto bloccato in Francia a causa del maltempo. Il Circolo Canottieri Aniene ha schierato in campo la stessa formazione di domenica scorsa con Matteo Berrettini (2.1 e 127 ATP), Simone Bolelli (2.1 e 173 ATP), Flavio Cipolla (2.1 e 257 ATP) e Jacopo Berrettini (2.3 e 997 ATP). Giudice arbitro Cristina Brandazza, coadiuvata dagli arbitri: Sascha Proietti, Andrea Cavallo, Fabio Pellei. Un primo bilancio della stagione appena conclusa lo fa il direttore sportivo del CT Maglie, Antonio Baglivo: “La nostra squadra ha giocato un grandissimo campionato che ha visto il nostro circolo prevalere, nella fase a gironi, nei confronti di circoli prestigiosi ed attrezzati per conquistare loro i playoff scudetto Tant’è che proprio domenica scorsa il presidente del CONI, e presidente onorario dell’Aniene, Giovanni Malagò, aveva affermato la sua meraviglia per il nostro circolo ed esprimeva tutta la preoccupazione del team romano per l’incontro di Maglie”. “Per mezzo del consigliere federale, Isidoro Alvisi, Malagò faceva i complimenti al nostro circolo. Grande soddisfazione è stata anche l’aver ricevuto, da tutti i nostri avversari e gli addetti ai lovori, l’apprezzamento e i complimenti per la forza della nostra squadra che, oltre al valore tecnico, metteva in campo anche tanto agonismo che, a volte, è risultato il vero valore aggiunto e che ha permesso di ottenere i risultati raggiunti. Per ultimo basti pensare che, per sostituire Jankovits bloccato dalla neve in Francia, Torebko si è reso immediatamente disponibile, senza alcun preavviso, appena terminato il suo impegno nel torneo di Antalya, in TurchIMG_5822_ctmaglie_3000x2000-2ia. Un altro grazie va ai tifosi che sempre ci hanno sempre sostenuto, alle istituzioni, Comune e Regione, e ai numerosi sponsor che hanno permesso con il loro contributo la realizzazione di questa splendida avventura”.

Tanta cordialità durante la partita tra i dirigenti del CT Maglie, Baglivo e il consigliere Luciano Ancora, con Gianluigi Quinzi e i suoi genitori che ricordavano, ancora con piacere, la loro visita nel circolo magliese e, sopratutto, la bellezza della nostra provincia e invitando a loro volta i dirigenti magliesi nel circolo di Porto San Giorgio da loro diretto.

Ha fatto inoltre piacere, alla dirigenza salentina presente a Roma, la stampa di opuscoli dove si metteva in risalto l’ospitalità ricevuta dai romani nella partita di andata sottolineando la perfetta organizzazione.

Il CT Maglie è già al lavoro con la programmazione del campionato di A1 2018 per il quale il direttore sportivo Baglivo si sta già attivando per portare in squadra un giocatore di grosso spessore internazionale. Per il prossimo anno l’obiettivo sarà di fare un campionato da protagonisti.

Related Articles