Salento Flash

Vai sul Sicuro, la prima app in Italia dedicata alla sicurezza auto dei bambini: questa mattina la presentazione

 Breaking News
Vai sul Sicuro, la prima app in Italia dedicata alla sicurezza auto dei bambini: questa mattina la presentazione
maggio 22
09:44 2017

La sicurezza in auto dei bambini è un tema cruciale della nostra società: ancora troppi bambini muoiono sulla strada, molti dei quali a causa del mancato utilizzo del seggiolino auto. Fare informazione e sensibilizzare i genitori sull’importanza dei sistemi di ritenuta è il primo passo, ma non è sufficiente.

Per questo nasce il progetto “Vai sul sicuro” che vuole arrivare, in maniera capillare e con iniziative di diversa natura, alle famiglie italiane per trasmettere loro la giusta informazione e la conoscenza adeguata su tutto quello che riguarda la sicurezza in auto dei bambini. Quest’anno “Vai sul sicuro” si rivolge direttamente a loro con la creazione di un’app gratuita originale per dispositivi mobile.  Disponibile a partire dal 22 maggio su App Store e Google Play, l’app “Vai sul sicuro” è la prima mai sviluppata in Italia che educa i bambini di età scolare e pre-scolare all’importanza dell’uso del seggiolino auto attraverso divertenti giochi pensati a posta per loro. Si sensibilizzano, quindi, i diretti interessati su uno strumento che può salvare loro la vita in caso di incidente, parlando un linguaggio che conoscono bene: quello della fantasia.

L’app e il progetto “Vai sul sicuro” sono promossi dall’agenzia salentina weKids che si occupa di comunicazione per la prima infanzia.

Durante la conferenza stampa di presentazione, in programma lunedì 22 maggio, alle ore 10, al Circolo della Vela di Bari, sarà illustrato il funzionamento dell’app e saranno resi noti i dati che riguardano lo scarso uso dei seggiolini auto, soprattutto nel Sud Italia e in Puglia, dove raggiungono percentuali allarmanti. Interverranno Enrico Epifani e Giada Negro, rispettivamente Ceo e direttore creativo di weKids, e Loredana Capone, assessore allo Sviluppo Economico e all’Innovazione della Regione Puglia.

Gli organi di informazione sono invitati a partecipare.

Related Articles