Salento Flash

Maria Callas: presentato il grande evento lirico che martedì 16 luglio farà rivivere la Divina in piazza Duomo

 Breaking News
Maria Callas: presentato il grande evento lirico che martedì 16 luglio farà rivivere la Divina in piazza Duomo
luglio 09
17:20 2019

Si è svolta questa mattina, presso l’Open Space di Palazzo Carafa a Lecce, la conferenza di presentazione del grande evento di musica lirica dedicato alla voce immortale di Maria Callas che martedì 16 luglio prenderà vita nella suggestiva cornice di Piazza Duomo con ospiti di respiro internazionale.

La manifestazione gode dell’alto patrocinio dell’Ambasciata di Grecia, oltre che del contributo organizzativo e partenariato dell’Associazione “Laica” di Lecce, dell’Associazione “Brindisi e le Antiche Strade”, e del patrocinio del Comune di Lecce.

Alla conferenza di presentazione hanno preso parte il Console onorario di Grecia , avv. Antonella Mastropaolo, il Presidente dell’Associazione Laica, dott. Roberto Fatano, il filosofo e critico musicale, prof. Giacomo Fronzi e il Maestro Valerio De Giorgi del Conservatorio di Lecce.

Maria Callas dava tragicamente il suo addio al mondo il 16 settembre del 1977 nel suo appartamento parigino al numero 36 di Avenue Georges Mandel. A parere di molti, il suo mito nacque proprio quel giorno, ma in realtà la fortuna artistica della soprano è progredita nel tempo grazie alle straordinarie e spettacolari manifestazioni del suo talento.

Nel 1950 debuttò alla Scala di Milano, dove per anni fu la incontrastata regina. Alla sua raffinata interpretazione si deve la riscoperta di numerose partiture di Donizetti, di Bellini, della Anna Bolena e della Lucia di Lammermoor.  Indimenticabili ed iconiche sono state anche le sue memorabili interpretazioni della Tosca, della Traviata e della Norma, a cui è dovuto l’appellativo di Divina.

Il suo talento è stato universalmente riconosciuto, la ricchezza delle sfumature delle sue interpretazioni rivoluzionarono il mondo della lirica e la sua personalità artistica ha affascinato il mondo intero.

Per renderle omaggio, il Consolato Onorario di Grecia per Brindisi, Lecce e Taranto, nella persona del Console avv. Antonella Mastropaolo, ha organizzato, per il prossimo 16 luglio, nella suggestiva piazza Duomo a Lecce, il grande evento di musica lirica “Maria Callas – La voce immortale che dal Mediterraneo unisce il mondo”“Portare questo evento a Lecce è una scelta precisa che trova le sue ragioni in più ambiti– ha spiegato la Console – Desideravo organizzare su Lecce un evento di grande importanza collegandolo alla serie di eventi che con il Consolato stiamo promuovendo negli ultimi due anni dando rilevanza e spazio a grandi donne greche che nei millenni si sono distinte, dalla mitologia greca alle eroine della liberazione della Grecia dalla predominazione ottomana fino alle artiste contemporanee come Maria Callas. Per realizzare questo evento non avrei potuto immaginare luogo più suggestivo di piazza Duomo a Lecce”.
Le più famose arie della Callas saranno interpretate da tre artisti di fama internazionale: la soprano Evmorfia Metaxaki, il baritono Dionisios Sourbis ed il tenore Leonardo Gramegna, accompagnati dal Quintetto Florilegium diretto dal maestro Valerio De Giorgi del Conservatorio di Lecce.
La televisione greca trasmetterà in diretta l’evento e il giorno prima sarà in tour per il Salento per realizzare dei servizi sulle nostre bellezze e sulle aziende che rappresentano un’eccellenza, dunque uno scambio che può dare origine a delle belle sinergie tra imprese greche e salentine”.

Ha preso poi la parola il dottor Roberto Fatano, presidente dell’associazione Laica, che ha patrocinato l’evento: Il Consolato e il Console hanno realizzato un grande evento al quale noi di Laica abbiamo cercato di dare un supporto. Laica è impegnata come sindacato degli imprenditori ma sin dalla sua nascita si è spesa molto nella promozione di tematiche culturali. Questo partenariato altro non è che un punto di congiunzione, ma anche di partenza, rispetto a collaborazioni con la comunità greca in un contesto internazionale. Abbiamo bisogno di trasfondere sempre di più questi valori tra le comunità: il nostro Salento è intriso della presenza della Grecia e della sua cultura, punto fondamentale nella mia formazione culturale e umana”.

Passando alla parte prettamente tecnico-artistico della serata, il Maestro Valerio De Giorgi, che dirigerà il Quintetto Florilegium, ha dichiarato: “Avrò l’onore e il piacere di accompagnare questi grandi artisti, due greci e uno pugliese, nelle arie più amate della Callas. Avremo il compito, con una compagine orchestrale composta da grandi professionisti, di guidare il pubblico lungo un itinerario attraverso i brani della celebre cantante”.

Infine il professore Giacomo Fronzi, filosofo e critico musicale, ha tracciato un profilo della soprano a partire dalla nascita del suo mito: “È difficile parlare di una figura come quella della Callas che irrompe nella storia musicale facendola grandissima. In forza delle sue virtù artistiche, la Callas è stata una figura unica, strappata dal livello dell’ordinarietà per finire nel mito. È tutto ciò che extra-ordinario a diversi livelli, innanzitutto nella Maria Callas cantante con le sue doti canore uniche, una voce difficile da dimenticare, capace di infastidire e sedurre allo stesso tempo, tormentare e stordire. Una delle sue tante capacità era questa impressionante estensione, un equilibrio tra la tensione emotiva e vocale e il dinamismo musicale, oltre alla capacità di penetrare fino in fondo l’animo del personaggio che interpretava. La relazione coi suoi colleghi è un altro dei fattori che l’hanno resa grande, come la rivalità con la grandissima Renata Tebaldi, uno scontro quasi ideologico nel quale il pubblico prendeva posizione. Entrambe, infatti, rappresentavamo un particolare stile interpretativo che le rendeva uniche e differenti. Questa competizione al rialzo è qualcosa che oggi manca al nostro Paese per alzare il livello culturale e quindi il progresso anche sociale e civile. La Callas è stata anche una benzina nel dibattito culturale a livello internazionale”.

L’inizio dello spettacolo è previsto per le ore 21, con possibilità di accedere nella Piazza del Duomo a partire dalle ore 20:00.

Informazioni ed acquisto biglietti:

Brindisi: Segreteria Associazione Brindisi e le Antiche Strade – tel. 3881130368

Lecce: Clinica dell’Accendino –  tel. 0832 303078 – Via Imperatore Adriano n° 31

Si ringraziano: l’Arcidiocesi di Lecce, il Comune di Lecce, la Associazione dei Comuni della Grecìa Salentina, nonché le sorelle Rosy, Cornelia e Paola Barretta, Quarta Caffè SpA, Tenute Rubino e Marino Auto.

Related Articles