Salento Flash

Giornate di promozione della cultura scientifica: domani due nuovi appuntamenti a cura della Provincia di Lecce

 Breaking News
Giornate di promozione della cultura scientifica: domani due nuovi appuntamenti a cura della Provincia di Lecce
marzo 15
15:17 2018

Puglia: Lecce: Palazzo del Governo sede Provincia di Lecce

Gli studenti dell’Istituto tecnico commerciale “Vittorio Bachelet” di Copertino e del Liceo classico “Galileo Galilei” di Nardò sono i protagonisti dei due nuovi appuntamenti delle Giornate di promozione della cultura scientifica, progetto ideato e realizzato dalla Provincia di Lecce, in collaborazione con l’Università del Salento, gli Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l’Istituto Italiano di Fisica Nucleare (INFN), l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPA) di Lecce e la Società Botanica Italiana (SBI – sezione Puglia),

Domani, venerdì 16 marzo, dalle 9 alle 12, nel Polo Universitario Ecotekne di Lecce, sono in programma numerose attività di laboratorio che coinvolgeranno circa un centinaio di studenti. In particolare, un gruppo di studenti dell’ITC “Vittorio Bachelet” di Copertino sarà ospitato dal Dipartimento di Scienze dell’Economia, diretto da Stefano De Rubertis, e avrà l’opportunità di sperimentare nel laboratorio Informatico di Economia attività di Economia attraverso la Teoria dei Giochi.

Un altro gruppo di studenti, provenienti dal Liceo Classico “Galileo Galilei” di Nardò, sarà accolto nella Palazzina M, ex Dipartimento di Scienza dei Materiali, dove accederà ai laboratori afferenti al Dipartimento di Beni Culturali (diretto da Gianluca Tagliamone), laboratorio di Analisi Chimiche per l’Ambiente e i Beni Culturali; al Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali (diretto da Luigi De Bellis), laboratori di Idrogeofisica e Stratigrafia dei Rischi Naturali e Chimica Analitica; al Dipartimento di Matematica e Fisica (diretto da Giovanni Mancarella), laboratori di Microscopia e Spettroscopia, di Fisica per l’Ambiente, di Fisica Medica, Ambientale ed Archeometria. Un altro laboratorio, quello di Impronta Idrica, sarà accessibile presso il Dipartimento di Scienze dell’Economia.

Messo a punto per il secondo anno consecutivo dal Servizio Tutela e Valorizzazione Ambiente della Provincia di Lecce, diretto da Rocco Merico, il progetto delle Giornate di promozione della cultura scientifica ha finora coinvolto circa 600 studenti salentini. Il calendario 2018, curato anche quest’anno da Gianni Podo, ha preso il via il 29 novembre scorso. Gli appuntamenti in programma sono dedicati agli studenti che frequentano il terzo anno negli Istituti superiori salentini, che hanno così l’opportunità di conoscere da vicino e “toccare con mano” gli ambienti della ricerca in ambito universitario, in cui le teorie scientifiche si mettono in pratica.

Sempre nell’ambito dello stesso progetto, si è svolto ieri, mercoledì 14 marzo, nell’aula magna del Liceo Scientifico “Quinto Ennio” di Gallipoli, l’atteso incontro tra gli studenti e il direttore del Center for Biomolecular Nanotechnologies dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Lecce Massimo De Vittorio, diplomatosi 33 anni fa nello stesso Liceo. Accolto dal dirigente Antonio Errico, il professore De Vittorio ha parlato ad una platea di oltre 130 liceali, che hanno partecipato con grande entusiasmo all’incontro. Oltre a raccontare ai giovani presenti il percorso di formazione seguito per arrivare ai massimi livelli della ricerca scientifica, Massimo De Vittorio ha illustrato le numerose attività di ricerca svolte quotidianamente nei laboratori dell’IIT ed ha tenuto una relazione su “Le nanotecnologie per l’Uomo e l’Ambiente”.

Cinquant’anni, originario della Città Bella, Massimo De Vittorio insegna “Electronic and Photonic Devices” e “Nanotechnologies for electronics” nei corsi di laurea di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento, e dirige il “Center for Biomolecular Nanotechnologies” di Lecce. Editor di riviste internazionali di micro e nanotecnologie, membro del comitato di indirizzo della Società internazionale di micro e nanoingegneria (MNE), è autore di circa 300 lavori su riviste internazionali e di 14 brevetti internazionali. Inoltre, è fondatore e advisor di 4 startup innovative tecnologiche e per le sue attività di ricerca e trasferimento tecnologico ha ricevuto premi nazionali ed internazionali.

Related Articles