Salento Flash

L’enogastronomia del futuro con incontri e degustazioni a Lecce

 Breaking News
L’enogastronomia del futuro con incontri e degustazioni a Lecce
ottobre 15
11:15 2017

Da giovedì 26 al 29 ottobre a Lecce il Festival Conversazioni sul futuro ospiterà una sezione dedicata interamente alla cultura enogastronomica. Quattro appuntamenti, ospitati nella sede del Distretto Agroalimentare di qualità Jonico-Salentino in Piazzetta Panzera in collaborazione con Città del gusto Lecce – Gambero Rosso, nei quali si parlerà di comunicazionefoodvino e birraMade in Italy e del valore sociale delle tradizioni per le nuove generazioni che scelgono di tornare a scommettere sull’agroalimentare. In una sola espressione si discuterà dell’Enogastronomia del futuro. Il tutto degustando ogni sera un calice di vino o un bicchiere di birra grazie alle aziende vinicole CandidoCanteleHiso Telaray – Libera Terra PugliaCantina San DonaciClaudio Quarta Vignaiolo e ai Birrifici B94Old476Malatesta. Tutti gli incontri (degustazioni incluse) saranno a ingresso gratuito!

Il programma prenderà il via giovedì 26 ottobre (dalle 19.30 alle 21.30) con La cultura enogastronomica è davvero pop? con Monica Caradonna (giornalista), Michele Bruno (ideatore Mercatino del Gusto e presidente Associazione Puglia Expò), Peppe Zullo (cuoco contadino), Paola Sucato (blogger), Marco Mascellani (enologo). Modera Francesca Sozzo (giornalista Nuovo Quotidiano di Puglia e blogger La Pignata). Venerdì 27 ottobre (dalle 19.30 alle 21.30) Birra made in Italy: tra notorietà digitale e consumi reali con Pino De Luca (e(t)nogastronomo) e Manila Benedetto (consulente di comunicazione e marketing). Sabato 28 ottobre (dalle 19.30 alle 21.30) si parlerà di Agricoltura è sociale con Sergio Longo (Psichiatra, Ortoporto), Giuseppe Savino (VàZapp’), Rita Russo (direttrice del Carcere di Lecce, “Agricoltori dietro le sbarre”), Tommaso Giorgino (Dottore forestale, paesaggista, responsabile per Slow Food Puglia del progetto “Orti in Condotta”), Alessandro Rizzo (Slow Food Lecce) e Diego Margarito (Casa delle Agriculture Tullia e Gino). Domenica 29 ottobre (dalle ore 18.30 alle 20.30) ultimo appuntamento con FoodHacker: dove va l’enogastronomia del futuro? con Alex Giordano (cofondatore Ninja Marketing, ideatore e direttore scientifico di Rural Huck), Maria Letizia Gardoni (presidente Coldiretti Giovani), Nick Difino (storyteller del cibo, autore e Global Ambassador di Future Food).

Dal 26 al 29 ottobre, Conversazioni sul futuro proporrà – tra teatri, centri culturali, librerie, luoghi pubblici e scuole – un articolato programma di ottanta appuntamenti che coinvolgeranno circa 200 ospiti impegnati in workshop, incontri, lezioni, concerti e dj set, presentazioni di libri, approfondimenti sull’enogastronomia, laboratori. Il Festival accoglierà, inoltre, un’anteprima della Maker Faire di Roma, il Climathon Lecce(organizzato dal Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici), Omofobi del mio stivaleCinema sul Futuro (in collaborazione con Cineclub Universitario, Fondazione Apulia Film Commission e Corso di Laurea DAMS dell’Università del Salento), una serie di incontri dedicati al mondo dell’impresa al Sellalab, l’Officina dei bambini e delle bambine a cura di Boboto, Le Officine del Futuro, sezione di innovazione e tecnologia a cura di FabLab Lecce.  Tra gli ospiti i genitori del ricercatore Giulio Regeni e del fotografo Andy Rocchelli,Ilaria Cucchi, il danzatore  siriano palestinese Ahmad Joudeh, il medico e attivista egiziano Ahmed Said, il trapiantologo Daniele Antonio  Pinna, il designer Riccardo Falcinelli, l’art director Francesco Franchi, l’architetto Marco Rainò, gli scrittori Enrico RemmertChristian RaimoLeonardo Colombati e Flavia Piccinni, il bibliopatologo Guido Vitiello, i giornalisti Giuseppe GiuliettiLirio AbbateCarlo BoniniMarco DamilanoAntonio SofiFabio ChiusiGiampaolo CollettiGiuliano FoschiniTiziana Prezzo, gli autori Stefano Andreoli (Spinoza.it) e Adelmo Monachese (Lercio.it), i registi Alessio CremoniniDavide Barletti e Alessandro Valenti, il musicista e produttore dei Subsonica Max Casacci, l’avvocato Alessandra Ballerini, il portavoce e la coordinatrice campagne di Amnesty International Italia Riccardo Noury e Tina Marinari, il produttore discografico Claudio Poggi, il cantante Daniele Sanzone, l’esperto di resilienza e di politiche di adattamento ai cambiamenti climatici Piero Pelizzaro, lo street artist Nemo’s, il medico e saggista Silvia Bencivelli, il direttore IIT – CNR e Registro.it Domenico Laforenza, il blogger Hamilton Santià, il vice presidente Italia StartUp Antonio Perdichizzi, il giurista e scrittore Giovanni Ziccardi, il sociologo Giovanni Boccia Artieri, la linguista Vera Gheno, la presidente Associazione italiana malattia di Alzheimer Patrizia Spadin, l’ideatore e direttore scientifico di Rural Hub Alex Giordano, il cuoco contadino Peppe Zullo, il food performer Nick Difino e il gastrofilosofo Donpasta solo per fare qualche nome. Diretto da Gabriella Morelli e promosso dall’associazione Diffondere Idee di Valore, il Festival è realizzato in collaborazione con numerose associazioni, la preziosa partecipazione di volontari e volontarie, il patrocinio del Comune di Lecce e dell’Università del Salento e il sostegno di Banca Popolare Pugliese, Meltin’ Pot e altri partner pubblici e privati.

Related Articles